Energia della corda vibrante

Da "Fisica, onde Musica": un sito web su fisica delle onde e del suono, acustica degli strumenti musicali, scale musicali, armonia e musica.

Calcolo dell'energia per un'onda armonica

Consideriamo una corda ideale di lunghezza L fissa ad entrambi gli estremi tesa nella direzione x che oscilla trasversalmente nella direzione y.

Vogliamo calcolare l'energia totale della corda. La densità di energia totale è la somma della sua energia cinetica e dell'energia potenziale

dE_{{{\rm {tot}}}}(x,t)=dE_{{{\rm {cin}}}}(x,t)+dE_{{{\rm {pot}}}}(x,t)\!.

Da questa si ottiene l'energia totale sommando su tutta la corda, e mediando in un tempo periodo dell'oscillazione

E_{{{\rm {tot}}}}=\langle E_{{{\rm {cin}}}}(t)\rangle +\langle E_{{{\rm {pot}}}}(t)\rangle .

Ne deve risultare che, in assenza di attriti, l'energia totale è una costante del moto, cioè non dipende dal tempo.

Il calcolo risulta particolarmente semplice in un caso importante, cioè quando l'onda che si propaga nella corda è armonica. In questo caso, infatti, il moto è

y(x,t)=A\sin(kx-\omega t)\!.

Siccome dalla trigonometria sappiamo che

\cos ^{2}(x)={\frac  {1+\cos(2x)}{2}},

tutte le medie sono molto semplici da calcolare. Infatti in un periodo la funzione coseno ha media nulla, e si ha che il solo termine che contribuisce è il termine costante (pari a 1/2). Quindi, nel caso particolare delle onde armoniche, non solo l'energia totale è costante, ma anche l'energia per unità di lunghezza, e l'energia per unità di tempo.

Questo risultato è anche particolarmente importante perché, attraverso il teorema di Fourier, ci consente di scomporre l'energia di un'onda complessa come somma delle energie delle sue componenti armoniche.

Energia cinetica

Un piccolo tratto di corda lungo dx ha massa pari a ρdx. Questo piccolo tratto si può considerare a tutti gli effetti un punto materiale, e pertanto la sua energia cinetica vale

{\mathrm  {d}}E_{{{\rm {cin}}}}(x,t)={\frac  {1}{2}}mv_{y}^{2}={\frac  {1}{2}}\rho v_{y}^{2}(x,t)dx

Dalla soluzione y(x,t)=A\sin(kx-\omega t)\! possiamo ricavare facilmente la velocità trasversale della corda

v_{y}(x,t)=-\omega A\cos(kx-\omega t)\!.

Nota: vy NON la velocità del suono nella corda che indichiamo invece con c.

L'energia cinetica di un tratto di corda lungo come la lunghezza d'onda λ perciò si trova sommando le energie cinetiche degli elementini di corda lunghi dx lungo tutta la corda.

E_{{{\rm {cin}}}}(t)=\int _{0}^{{\lambda }}{\mathrm  {d}}E_{{{\rm {cin}}}}(x,t)={\frac  {1}{4}}A^{2}\rho \omega ^{2}\lambda

Ora eseguiamo la media su un periodo

E_{{{\rm {cin}}}}=\int _{0}^{{{\frac  {2\pi }{\omega }}}}E_{{{\rm {cin}}}}(t){\mathrm  {d}}t={\frac  {\pi }{2}}A^{2}\rho \omega \lambda

Energia potenziale

L'elemento di energia potenziale per la corda oscillante vale

dE_{{{\rm {pot}}}}(x,t)={\frac  {1}{2}}T\left({\frac  {\partial y(x,t)}{\partial x}}\right)^{2}{\mathrm  {d}}x,

dove, T è la tensione.

Sostituendo di nuovo y(x,t)\; con A\cos(kx-\omega t)\;, risulta

{\frac  {\partial y(x,t)}{\partial x}}=kA\cos(kx-\omega t),

e quindi, sommando su tutta la corda

E_{{{\rm {pot}}}}(t)=\int _{0}^{{\lambda }}{\mathrm  {d}}E_{{{\rm {pot}}}}(x,t)={\frac  {1}{4}}A^{2}\rho Tk^{2}\lambda .

Ricordando che T=\rho c^{2}\;, e k={\frac  {2\pi }{\lambda }}, si vede che la precedente espressione si riduce a

E_{{{\rm {pot}}}}(t)={\frac  {1}{4}}A^{2}\rho \omega ^{2}\lambda =E_{{{\rm {cin}}}}(t),

e di conseguenza

E_{{{\rm {pot}}}}=E_{{{\rm {cin}}}}\;.

Risultato finale

Riassumendo:

  • per un'onda armonica l'energia totale della corda vibrante è sempre divisa in parti uguali tra energia cinetica ed energia potenziale
  • l'energia totale per un tratto di corda di lunghezza λ è proporzionale al quadrato dell'ampiezza dell'oscillazione:
E_{{{\rm {tot}}}}={\frac  {1}{2}}A^{2}\rho \omega ^{2}\lambda

Calcolo dell'energia di un modo normale

Il calcolo dell'energia di una corda lunga L che oscilla nel suo n-esimo modo normale può essere fatto esattamente come per l'onda armonica, di cui il modo normale non è altro che un caso particolare.

L'n-esimo modo normale della corda è infatti caratterizzato da una legge del moto del tipo

y(x,t)=A_{n}\sin(\omega _{n}t)\sin(k_{n}x)\;.

L'unica differenza è che ora la somma lungo la corda, dà un risultato dipendente dal tempo, e non una costante. Tuttavia la somma dei due termini cinetico e potenziale, deve sempre dare una costante in assenza di forze dissipative (attriti).

Energia cinetica

E_{{{\rm {cin}}}}(t)=\int _{0}^{L}{\mathrm  {d}}E_{{{\rm {cin}}}}(x,t)={\frac  {1}{2}}A_{n}^{2}\rho \omega _{n}^{2}\cos ^{2}(\omega _{n}t)\int _{0}^{{L}}\sin ^{2}(k_{n}x){\mathrm  {d}}x

Energia potenziale

E_{{{\rm {pot}}}}(t)=\int _{0}^{L}{\mathrm  {d}}E_{{{\rm {pot}}}}(x,t)={\frac  {1}{2}}A_{n}^{2}Tk_{n}^{2}\sin ^{2}(\omega _{n}t)\int _{0}^{{L}}\cos ^{2}(k_{n}x){\mathrm  {d}}x

Risultato finale

Ricordando che \sin ^{2}(x)+\cos ^{2}(x)=1\;, e T=\rho c^{2}\;, si vede che la somma delle energie cinetica e potenziale è sempre pari a

E_{{{\rm {tot}}}}={\frac  {1}{4}}A_{n}^{2}\rho \omega _{n}^{2}L={\frac  {1}{4}}mA_{n}^{2}\omega _{n}^{2},

dove m è la massa della corda.

Potenza necessaria a generare un'onda stazionaria

La potenza è l'energia che bisogna erogare nell'unità di tempo per generare l'onda. Essa si può facilmente ricavare dal risultato precedente, ricordando che serve un tempo periodo per produrre un'oscillazione di lunghezza d'onda λ. Perciò basta dividere l'energia totale ottenuta sopra per il tempo periodo, ovvero moltiplicare per la frequenza

f={\frac  {c}{\lambda }},

ottenendo

W=\pi A^{2}\rho \omega c\;

"Fisica, onde Musica": un sito web su fisica delle onde, acustica degli strumenti musicali, scale musicali, armonia e musica.

Licenza Creative Commons

Valid XHTML 1.0 Transitional

Valid CSS!